Il cammino cristiano




Il cristianesimo è Cristo conosciuto e amato

 

"E voi, chi dite che io sia? ... Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente" (Matteo 16:15-16).


Il segreto della vera fede cristiana, ciò che la rende vivente, felice ed efficace, è che riposa non su una dottrina, ma su una persona. E questa persona è il Figlio del Dio vivente.
Questo è ciò che distingue il Cristianesimo dalle innumerevoli religioni, sette e filosofie che sono seguite dai nostri contemporanei.

La fede cristiana non parla solamente di liberazione, ma di un Liberatore, non solamente di una salvezza, ma soprattutto di un Salvatore. Quale differenza tra sottomettersi a un codice di regole più o meno complesse, e rifugiarsi presso qualcuno di cui si conosce l'affetto; tra l'accettare un sistema e affezionarsi a una persona! La nostra benedizione, ricordiamocene, risiede in questo, che i nostri tesori sono concentrati in una persona che non è stata solamente un Maestro presente e un Signore vivente in una generazione, mentre sarebbe assente e morto per le generazioni successive, ma che è veramente presente e vivente per tutti i tempi.

Quanto ciò è vero! Colui che troviamo sempre presente e vivente negli Evangeli continua ad esserlo a ogni momento della nostra vita. Le sue ultime parole raccolte dall'evangelista Matteo sono state: "Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine dell'età presente" (Matteo 28:20). Ha fatto questa promessa e la manterrà.


Ed. Il messaggero cristiano - Valenza (Italia)

indietro | indice



I documenti presenti su questo sito possono essere fatti circolare liberamente, purché inalterati e senza ricarichi. Tutti i documenti sono distribuiti come freeware e restano di proprietà dei loro rispettivi autori.