Il cammino cristiano
http://camcris.altervista.org



"Quando i credenti torneranno alla preghiera con l'anima assetata di Dio e nella preghiera riusciranno a perdere il concetto del tempo e dei loro interessi umani per trovare quello del proprio bisogno spirituale, il risveglio risorgerà e risorgerà potente." -- Roberto Bracco


indice | sacra bibbia | sermoni | esortazioni | meditazioni | culti e dottrine | approfondimenti | libri | siti | contatti


Alcuni dei predicatori autori dei sermoni disponibili su queste pagine sono i seguenti:

  • Watchman Nee (1903-1972), fedele servitore di Cristo Gesù, nacque a Foochow (Cina) nel 1903. Desiderando un figlio, sua madre aveva pregato il Signore, dicendo: "Se avrò un figlio, lo donerò a Te".
    Nee fu uno studente eccezionale e tra i migliori della scuola dalle elementari fino al college. Fin dalla sua giovinezza fu profondamente risoluto a servire il Signore pienamente.
    Egli non frequentò scuole teologiche o istituti biblici, eppure acquisì una profonda conoscenza dell'opera di Dio, di Cristo, dello Spirito Santo, e della chiesa. Perfezionò tale conoscenza studiando gli scritti di uomini e donne devoti, da T. Austin-Sparks a C.H. Mackintosh, e nei primi anni ricevè edificazione e aiuto da Margaret E. Barber, un'ex missionaria anglicana.
    Watchman Nee fondò una missione in Cina (China Inland Mission), dove, nonostante i turbamenti politici del paese, sorsero circa 400 chiese. Un giovane credente, Witness Lee, divenne il suo più stretto collaboratore, e andò a Taiwan a continuare il suo ministero per la chiesa.
    Nel 1952 Watchman Nee fu arrestato dai comunisti nella Cina popolare per essersi rifiutato di smettere di predicare Cristo.
    Morì nel 1972, dopo 20 anni di prigionia, scegliendo di rimanere fedele a Cristo a costo della vita. Prima della sua morte, lasciò una nota scritta per testimoniare della verità: "Cristo è il Figlio di Dio che morì per la redenzione dei peccatori e risorse dopo tre giorni. Questa è la più grande verità nell'universo. Muoio a causa della mia fede in Cristo. Watchman Nee."
    (ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.watchmannee.org).
  • Dwight L. Moody (1837-1899), fu potentemente usato dal Signore per cambiare la vita di milioni di persone in America, in Europa e in altre parti del mondo. Moody parlò di una meravigliosa esperienza avuta col Signore dicendo che, come l'apostolo Paolo, non aveva parole per descriverla: "Ebbi una tale rivelazione del Suo amore che dovetti chiedere a Dio di fermare la Sua mano". Come risultato della sua consacrazione al Signore, folle di decine di migliaia di persone venivano ad ascoltarlo predicare. R.A. Torrey, nel suo libro "Perchè Dio usò D.L. Moody", lo definisce: completamente arreso a Dio, uomo di preghiera, zelante nello studio della Parola di Dio, umile, libero dall'amore per il denaro, avente un'amore consumante per i perduti, unto con potenza dal Signore (potete leggere la biografia completa in inglese cliccando qui).
  • Charles Haddon Spurgeon (1834-1892), notissimo predicatore battista, inglese. Pastore del Metropolitan Tabernacle dal 1861 fino alla sua morte, fondò una scuola di studio per pastori (1856), delle chiese, un orfanotrofio (1867), e fu editore del mensile "Sword and Towel". Predicò a decine di migliaia di persone in diverse occasioni, e la sua chiesa fu frequentata per oltre 40 anni, tutte le domeniche, da migliaia di persone accorse ad ascoltare i suoi sermoni. Spurgeon denunciò apertamente e con sincerità gli errori della chiesa ufficiale e quelli della chiesa battista stessa; ardente evangelista, deplorò il comune modo di vivere e di criticare gli insegnamenti della Bibbia (ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.spurgeon.org).
    Spurgeon raccontò così la sua conversione:
    "Dove sarei a quest'ora se per la grazia di Dio, una tempesta di neve non mi avesse costretto una domenica a cercare rifugio in un locale di raduno cristiano evangelico?
    Date le condizioni del tempo, nel locale vi sarà stata al massimo una dozzina di persone. Persino il pastore non era potuto venire. Un uomo semplice salì sul pulpito per sostituirlo. Dopo aver letto alcuni versetti nel profeta Isaia, aggiunse: Miei cari amici, queste parole del Signore sono chiare: Volgetevi a me! Questo non richiede un grosso sforzo. Non occorre aver fatto degli studi né è richiesto di fare grandi fatiche. Gesù vi dice: 'Guardatemi inchiodato sulla croce. Guardate, sono morto, e sepolto. Guardate ancora, sono risuscitato, elevato in cielo e seduto alla destra di Dio'.
    Dopo una decina di minuti, quell'uomo non ebbe più altro da dire. Fu allora che notò la mia presenza. Proseguì allora con tono diretto a me: 'Giovanotto, lei mi sembra molto infelice'. Infatti lo ero. 'Senza Gesù Cristo, lei lo sarà sempre, sia nella vita che nella morte'. Poco per volta capii. Lungi dall'essere confuso da quella interpellanza così personale, e senza disprezzare per la mancanza di eloquenza l'improvvisato predicatore, quella sera trovai ciò che mi mancava: Gesù, il Salvatore; da allora Egli è entrato nella mia vita".
  • George Whitefield (1714-1770), uno dei più noti predicatori inglesi del 1700, predicò con coraggio la pura parola di Dio in molti paesi, a tutti, senza distinzioni denominazionali, nei locali e all'aperto, tutti i giorni dell'anno fino alla sua morte. Non fu accolto in diverse chiese perché lo ritenevano un fanatico e un predicatore scomodo; tuttavia egli continuò ad annunciare l'evangelo all'aperto per tutta la sua vita, raggiungendo immensi auditori anche in Scozia, in America e nel Galles.



I documenti presenti su questo sito possono essere fatti circolare liberamente, purché senza ricarichi. I documenti sono distribuiti come freeware e restano di proprietà dei loro rispettivi autori.